Il vero sushi? Mangialo al mercato del pesce di Tokyo

Lo sapevate che il mercato del pesce di Tokio è il più grande del mondo e che ogni giorno è visitato da migliaia di turisti al pari di qualsiasi altra attrazione



In fondo nella patria del sushi non poteva essere diversamente.

Se siete amanti del pesce crudo, allora, non potete non visitare questo mercato, dove si dice sia possibile trovare il miglior sushi del mondo.

Il mercato del pesce di Tokio è forse uno dei luoghi in cui veramente si può ancora respirare il sapore autentico del Giappone, con i suoi banchi di legno e i capannoni che sembrano essere sopravvissuti a secoli di lavoro.

mercato pesce tokyo

Per visitarlo occorre alzarsi all’alba per trovarsi lì intorno alle 5 del mattino, ma vi assicuro che lo spettacolo vale interamente la levataccia.

Il mercato del pesce di Tokyo si trova nel quartiere di Tsukji e si può raggiungere comodamente con i mezzi pubblici.

Mentre curiosate tra i banchi tutti allineati e le file interminabili di capannoni, fate attenzione a non essere investiti dai compratori che girano all’interno del mercato a bordo di caratteristici risciò meccanici su cui caricano e scaricano la merce.

Non si tratta di una raccomandazione superflua, perché vi assicuro che una volta rapiti dalla meraviglia di quei banchi ricoperti di pesci e molluschi di ogni genere – molti dei quali non avrete mai visto in vita vostra – e circondati da montagne di ghiaccio, vi dimenticherete di quello che vi accade intorno.

Il mercato del pesce di Tokio è veramente un luogo magico e se vi capita di visitarlo non perdetevi la suggestiva e caratteristica asta del tonno.

Un vero e proprio spettacolo che si ripete ogni mattina con i tonni tutti allineati per terra e i banditori e i compratori che danno battaglia.

L’asta del tonno rosso è diventata un evento che richiama migliaia di turisti, tanto che si è reso necessario limitare l’accesso giornaliero, per consentire a chi ci lavora e ai compratori di poter continuare a svolgere il loro lavoro.

A volte noi turisti lo dimentichiamo, ma, non si tratta di un museo o di un’attrazione turistica, bensì di un posto dove ogni giorno migliaia di persone si recano per lavorare.

Per avere un’idea della mole di lavoro e del giro di affari che gravita intorno al mercato del pesce di Tokyo, basti pensare che ogni giorno vi transitano circa 65 mila persone tra venditori accreditati, operai e personale amministrativo, a questo numero aggiungeteci qualche decina di migliaia di compratori e il conto è presto fatto.

Se difficilmente potrete acquistare un tonno intero, nella parte esterna del mercato, quella dedicata alla vendita al dettaglio, viene venduto anche pesce già porzionato, lavorato e essiccato.

Ci sono, inoltre, tutta una serie di caratteristiche botteghe dove è possibile acquistare un po’ di tutto, dagli attrezzi da cucina, agli affilatissimi coltelli per il sushi, fino alle ceramiche e alle lacche tipiche giapponesi.

E’ qui che dovete venire se volete mangiare il vero sushi giapponese.

Qui, ai margini del mercato del pesce, potete trovare dei piccoli ristorantini, dall’aspetto molto semplice, dove a prezzi stracciati potrete assaggiare l’autentica cucina giapponese, preparata con materie prime freschissime, che arrivano direttamente dal vicino mercato del pesce.

Un consiglio, avviatevi per tempo, perché dovrete fare una lunga fila prima di potervi sedere e consumare quello che è considerato da molti il miglior sushi del mondo.

Articolo a cura di:
Rita Maria Esposito
it.linkedin.com/pub/rita-maria-esposito/48/56/13



Diventa un mago della cucina giapponese


Condividi l'articolo se ti è piaciuto
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on Twitter