Dieci buoni motivi per mangiare il sushi

Dieci buoni motivi per mangiare il sushi

Mangiare sushi fa bene e questo non lo dico io che sono spudoratamente di parte, bensì medici, nutrizionisti e scienziati.



Lo sapevi che in Giappone, a Tokyo, esiste un quartiere dedicato esclusivamente agli anziani? Detta così può sembrare tipo un lager, ma, la realtà è molto diversa, poiché in questo quartiere tutto è costruito a misura di anziano, dai negozi, ai servizi alle strutture sociali.

dieci buoni motivi per mangiare il sushi

E sai perché i giapponesi dedicano tante attenzioni ai loro anziani? Non solo perché sono il popolo e il paese più civile che io conosca, ma, anche perché il Giappone è il paese con la percentuale più alta di anziani nel mondo.

Numerosi studi hanno rivelato che alla base della longevità dei giapponesi c’è la loro alimentazione, tra le più sane ed equilibrate che esistano.

In Giappone si vive più a lungo anche perché si mangia il sushi e tutti gli altri straordinari piatti che fanno parte di una tradizione culinaria tramandata di generazione in generazione.

Se ancora non ti ho convinta, allora eccoti dieci validi motivi per mangiare il sushi.

10 buoni motivi per mangiare il sushi

  • Perché c’è il pesce che è un’importante fonte di proteine ad alto valore biologico.
  • Perché è ricco di grassi buoni, quelli che non fanno ingrassare e che aiutano l’organismo a stare meglio.
  • Perché non fa ingrassare. Ha poche calorie e un altissimo potere saziante.
  • Perché aiuta a prevenire il cancro grazie all’altissima percentuale di omega 3 e di antiossidanti che difendono l’organismo anche dalle più importanti malattie cardiovascolari.
  • Perché ci sono le alghe e in particolare l’alga nori, ricca di iodio, essenziale per il corretto funzionamento della tiroide. L’alga nori è un vero e proprio toccasana per chi ha problemi di colesterolo.
  • Perché lo possono mangiare anche i celiaci. Il riso è un carboidrato ad alto valore proteico, ma, è privo di glutine quindi è adatto anche per chi soffre di intolleranza alla farina.
  • Perché ci sono ingredienti che altrimenti difficilmente entrerebbero a far parte della nostra dieta come il rafano e lo zenzero, tuberi e radici che fanno benissimo alla salute.
  • Perché fa bene all’umore grazie alla presenza dei semi di sesamo e dell’avocado. I semi di sesamo contengono manganese, un minerale difficile da trovare nei cibi, che aiuta a controllare gli sbalzi d’umore e gli stati d’ansia. L’avocado, invece, è un antidepressivo naturale. Il pesce, invece, contiene omega 3 che contribuiscono ad aumentare la capacità di assorbire seratonina, l’ormone che influenza i nostri stati d’animo.
  • Perchè è altamente digeribile, quindi, può essere consumato anche da chi ha problemi di digestione o di gastrite.
  • Perché fa bene alla pressione.

Allora, ti ho convinta? Con questo non voglio dire che bisogna mangiare sushi tutti i giorni, ma, semplicemente che questa preparazione ben si armonizza dal punto di vista nutrizionale con il nostro regime alimentare, basato principalmente sulla dieta mediterranea, equilibrata e salutare al pari di quella giapponese.

Articolo a cura di:
Rita Maria Esposito
it.linkedin.com/pub/rita-maria-esposito/48/56/1



Diventa un mago della cucina giapponese


Condividi l'articolo se ti è piaciuto
Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on Twitter